QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

                                       

 

 

 

 

Il Profilo Generale

 

 

 

 

 

 

 

Profilo Professionale

L’indirizzo Turismo ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze relative all’ambito turistico, oggi essenziale per la competitività del sistema economico e produttivo del Paese e connotato dall’esigenza di dare valorizzazione integrata e sostenibile al patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico. L’ambito è caratterizzato da un mercato complesso e mutevole, sensibile alle variabili economiche, ambientali, sociali. Tale complessità richiede percorsi formativi finalizzati al conseguimento di un’ampia gamma di competenze tali da consentire allo studente di adottare stili e comportamenti funzionali alle richieste provenienti dai diversi contesti e di “adattare” la propria professionalità alla domanda. Per svilupparle occorre, pertanto, favorire apprendimenti metacognitivi ricorrendo a metodologie pratiche ed attuando specifiche attività. 

Il Diplomato nel Turismo ha competenze specifiche nel comparto delle imprese turistiche e competenze macroeconomiche, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali. Interviene nella valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico ed ambientale. Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare in modo innovativo e per contribuire al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa turistica. E’ in grado di:

  • gestire servizi e/o prodotti turistici con particolare attenzione alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, artistico,

  • culturale, artigianale, enogastronomico del territorio;

  • collaborare a definire con i soggetti pubblici e privati l’immagine turistica del territorio e i piani di qualificazione per lo sviluppo dell’offerta integrata;

  • utilizzare i sistemi informativi, disponibili a livello nazionale e internazionale, per proporre servizi turistici anche innovativi;

  • promuovere il turismo integrato avvalendosi delle tecniche di comunicazione multimediale;

  • intervenire nella gestione aziendale per gli aspetti organizzativi, amministrativi, contabili e commerciali.

​A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Turismo” è capace:
1 - di riconoscere e interpretare:

  • le tendenze dei mercati locali, nazionali, globali anche per coglierne le ripercussioni nel contesto turistico,

  • i macrofenomeni socio-economici globali in termini generali e specifici dell’impresa turistica,

  • i cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto tra epoche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto tra aree geografiche e culturali diverse.

2 - Individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica, fiscale con particolare riferimento a quella del settore turistico.

3 -  Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi di gestione e flussi informativi.

4 - Riconoscere le peculiarità organizzative delle imprese turistiche e contribuire a cercare soluzioni funzionali alle diverse tipologie.

5 - Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata specifici per le aziende del settore Turistico.

6 - Analizzare l’immagine del territorio sia per riconoscere la specificità del suo patrimonio culturale sia per individuare strategie di sviluppo del turismo integrato e sostenibile.

7 - Contribuire a realizzare piani di marketing con riferimento a specifiche tipologie di imprese o prodotti turistici.

8 - Progettare, documentare e presentare servizi o prodotti turistici.

9 - Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione del personale dell’impresa turistica.

10 - Utilizzare il sistema delle comunicazioni e delle relazioni delle imprese turistiche.

Sbocchi Professionali

Proseguimento degli studi- qualsiasi facoltà.
La preparazione scientifica e tecnico pratica conseguite sono tali da consentire il proseguimento degli studi presso tutte le facoltà universitarie.

Inserimento nel mondo del lavoro in vari settori:
Agente di viaggi;

  • Gestione di agenzie turistiche;

  • Gestione delle strutture ricettive ( alberghi, etc, etc,..)

  • Guida turistica

  • Animatore turistico

  • Nel settore della produzione, commercializzazione (import ed export) e dei servizi turistici.

  • All'interno di aziende private e di Enti Pubblici del settore (musei, porti, aeroporti, ferrovie dello stato, aziende di promozione turistica, Assessorati del Turismo di Regioni e Province).

  • Presso operatori turistici: agenzie di viaggi, tour operator, operatori congressuali, agenzie organizzatrici di fiere e congressi.


Può operare come lavoratore autonomo.

Quadro Orario

Turismo

Numero ore Settimanali

Materie

   1° biennio

      2° biennio

 

I Anno

II Anno

 

III Anno

IV Anno

V
Anno

Lingua e Letteratura italiana

4

4

 

4

4

4

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

 

2

2

2

Lingua Inglese

3

3

 

3

3

3

Seconda Lingua Comunitaria

3

3

 

3

3

3

Terza Lingua Straniera

 

 

 

3

3

3

Matematica

4

4

 

3

3

3

Scienze Integrate *

2+2

2+2

 

 

 

 

Informatica

2

2

 

 

 

 

Economia Aziendale

2

2

 

 

 

 

Discipline Turistiche e Aziendali

 

 

 

4

4

4

Diritto e Legislazione Turistica

 

 

 

3

3

3

Diritto ed Economia

2

2

 

 

 

 

Arte e Territorio

 

 

 

2

2

2

Geografia

3

3

 

 

 

 

Geografia Turistica

 

 

 

2

2

2

Scienze Motorie e Sportive

2

2

 

2

2

2

Religione Cattolica o Attività Alternative

1

1

 

1

1

1

Totale ore Settimanali

32

32

 

32

32

32